Blog sul mondo letterario e della Traduzione

Progetto culturale divulgativo di BWTraduzioni

Il BW LitBlog e Traduzione è un progetto culturale di BWTraduzioni che intende così investire parte delle proprie risorse nella divulgazione di contenuti letterari e relativi al mondo della traduzione, declinando una vocazione alla comunicazione virtuosa che da sempre caratterizza il proprio operato. Troverete qui recensioni, estratti da testi letterari, approfondimento sul mondo della traduzione attraverso interviste ai traduttori che ci racconteranno le pratiche nelle loro attività di traduzione letteraria, ma anche seminari e corsi specialistici.

Libri di racconti: quali leggere – i nostri consigli

“Ragioni per vivere. Tutti i racconti” di Amy Hempel. Amy Hempel fa parte di quel gruppo di scrittori statunitensi che negli anni ’80 riportò in auge la forma racconto. Li accomuna – a grandi linee – la capacità di sfrondare la narrazione fino a una sintesi vigorosa, motore di situazioni e immagini sul confine del…

maggiori informazioni

Romanzi on the road – narrazioni in viaggio…

“I vagabondi del Dharma” di Jack Kerouac Seguito ideale di “Sulla strada”, a più di 60 anni dalla pubblicazione “I Vagabondi del Dharma” ha ancora il potere di suscitare riflessioni, che riguardano lo stile di scrittura ma anche il confronto fra il tempo presente e gli anni dell’epopea beatnik, per certi versi sgangherata, illusoria, spudoratamente…

maggiori informazioni

Da Alda Merini a Marie Curie: donne famose e libri che ne parlano

“Ci sono notti che non accadono mai. Canto a fumetti per Alda Merini” di Silvia Rocchi (BeccoGiallo, 2019). Nell’opera a fumetti di Silvia Rocchi la poetessa dei Navigli è disegnata senza volto, dato sensoriale che permette al lettore di inoltrarsi in una ricca invisibilità. C’è un’Alda Merini quotidiana, fra le mura del suo appartamento e…

maggiori informazioni

Fantascienza: cosa leggere per iniziare

Arduo risalire alla genesi, misurare influenze e contestualizzare apporti creativi e scientifici. I molti tentativi testimoniano la complessità dell’indagine, e anche la ricchezza sottesa a un genere che si abbevera al sublime e non si è mai sottratto alla volontà di stupire, di incollare il lettore alla pagina e all’immagine inconsueta. Origini di volta in…

maggiori informazioni

Narrativa e arti figurative, romanzi e dipinti, cosa leggere

“Ombre. Racconti ispirati ai dipinti di Edward Hopper” (Einaudi) “Sapeva dipingere il silenzio” ma di certo i quadri di Edward Hopper (1822-1967) sanno anche moltiplicare brani di memoria, collegare atmosfere fino a una possibilità di racconto. Il progetto “Ombre” – curato da Laurence Block – appare quindi come una logica conseguenza dell’incontro, avvicina e compenetra…

maggiori informazioni

Romanzi giapponesi contemporanei da leggere

Mieko Kawakami Vincitrice del premio Akutagawa, il più prestigioso riconoscimento letterario giapponese, Mieko Kawakami (1976) si è meritata le lodi del “mito” Haruki Murakami, fratello maggiore (se così si può dire) dei narratori contemporanei del Paese del Sol Levante. «Non potrò mai dimenticare il senso di puro stupore che ho provato quando ho letto per…

maggiori informazioni

Traduttori italiani: Cesare Pavese

Tra i grandi scrittori, molti traduttori: Cesare Pavese <<Qui non ci sono nato, è quasi certo; dove son nato non lo so; non c’è da queste parti una casa né un pezzo di terra né delle ossa ch’io possa dire “Ecco cos’ero prima di nascere” […] chi può dire di che carne sono fatto? Ho…

maggiori informazioni

Traduttori italiani famosi: Luciano Bianciardi

Luciano Bianciardi (1922-1971) è stato un intellettuale eclettico e coerente, la sua interpretazione del secondo dopo guerra italiano, con i prodromi e lo sfarzo del miracolo economico, rimane una pietra miliare del dissenso, di una visione che si allarga nello spazio e nelle epoche, verso i temi della sostenibilità e dell’alienazione come fattore intrinseco del…

maggiori informazioni

Traduttori italiani famosi: Fernanda Pivano

Fernanda Pivano (1917-2009) è una delle figure più significative del 900 letterario italiano; il secolo lo ha cavalcato, più che percorso, e il suo “mestiere” di saggista, traduttrice, scrittrice e giornalista è soltanto il corrispettivo percettibile di un impegno totalizzante, che è piena e fulgida espressione di sé. Negli anni trenta Fernanda è una ragazza…

maggiori informazioni